Sapete che Agape ha ora una pagina ufficiale su Facebook? Seguiteci per avere frequenti aggiornamenti e notizie dal mondo Agape.

Facebook-link Facebook  /  Instagram-link Instagram  /  Pinterest-link Pinterest  /  Twitter-bird-light-bgs @agapedesign
 /  De_club de club
 
ITA / ENG
 

 

Prodotti

  • Categorie
  • Anteprime
  • Cataloghi
  • Download
  • Referenze
  • Notizie

    Press

    l'Azienda

    Contatti

    Assistenza

     
     

    Portfolio — House OD, Retie

     
     

     
    Nazione: Belgio
    Progettista: Sofie Ooms
    Tipologia: casa privata
     

    Un ambiente sereno e accogliente per la vita di tutti i giorni. Ecco l’amorevole ispirazione che ha guidato Sofie Ooms nella realizzazione della casa che oggi accoglie la famiglia della sorella Dorien. Nel cuore delle Fiandre, nel verde comune di Retie, Sofie ha progettato ex novo un’abitazione su due livelli concepita per essere in armonia con il contesto naturalistico e favorire uno stile di vita rilassato e piacevole.

    Il disegno della casa è fondato sulla relazione fra tre volumi distinti, di cui due laterali e uno centrale di raccordo. La suddivisione degli ambienti è classica: al piano terra, uno dei due volumi ospita il garage e lo studio, mentre l’altro accoglie la cucina e il living. In corrispondenza, al piano superiore, si trovano rispettivamente la camera padronale con il bagno privato e le tre camere dei bambini con il bagno in comune.

    L’interior design è minimale, giocato su pochi elementi chiave per favorire un’atmosfera distesa e priva di forti sollecitazioni. I colori di riferimento sono il bianco, onnipresente su pareti, soffitti e gran parte degli arredi, e i toni caldi del legno. Notevole rilievo in questa scelta assumono i materiali impiegati per rivestire interni ed esterni della casa. Fuori, i blocchi della struttura sono ben definiti dai piccoli mattoni rossicci che li ricoprono quasi nella loro interezza e dalle assi di pregiato legno di Afrormosia, utilizzate sulla facciata per sottolineare l’ingresso.

    Al piano inferiore si trovano due scale che portano alla zona notte: un po’ nascoste alla vista, suggeriscono che ogni abitante della casa possa muoversi nello spazio senza imposizioni, creando da sé il proprio cammino.

    Esprime questo concetto di libera fruizione degli ambienti anche la camera da letto principale, alla quale è stata data una grande importanza. Il collegamento tra la stanza e il bagno può essere annullato completamente chiudendo una grande porta a scomparsa.

    La zona dedicata al bagno gode di una bella luce naturale che esalta il bianco della vasca e del “lavabo della linea Ottocento”http://www.agapedesign.it/prodotti/494-ottocento: disegnata da Benedini Associati. Realizzata in Cristalplant® biobased, la serie evoca il fascino romantico delle vasche in ghisa del passato, offrendone una rilettura contemporanea

    photography: Tim Van De Velde

     
     
     
     
    « torna al portfolio