Sapete che Agape ha ora una pagina ufficiale su Facebook? Seguiteci per avere frequenti aggiornamenti e notizie dal mondo Agape.

Facebook-link Facebook  /  Instagram-link Instagram  /  Pinterest-link Pinterest  /  Twitter-bird-light-bgs @agapedesign
 /  De_club de club
 
ITA / ENG
 

 

Prodotti

  • Categorie
  • Cataloghi
  • Download
  • Referenze
  • Notizie

    Press

    l'Azienda

    Contatti

    Assistenza

     
     

    Contract — 25 Hours Hotel, Zürich

     
     

     
    Nazione: Svizzera
    Progettista: Alfredo Häberli
    Tipologia: hotel
     

    È situato nel distretto 5 di Zurigo Ovest il complesso progetto sviluppato dal designer Alfredo Häberli per l’Hotel 25 Hours. Questa ex zona industriale è divenuta oggi un quartiere protagonista della scena culturale della città – grazie ai tanti lavori di riqualificazione che hanno dato vita negli ultimi anni a gallerie d’arte e teatri di tendenza. A questa area la giovane catena alberghiera tedesca si rivolge con l’obiettivo di diventarne un punto di interesse e di scambio importante. Così il piano terra
    dell’hotel è organizzato come uno spazio polifunzionale e aperto verso l’esterno, e comprende, oltre alla lobby centrale, un bar e un living con una piccola libreria e uno spazio per esibizioni pubbliche. Al primo piano, invece, sono posizionate una grande sala riunioni e una cucina, utilizzata per ospitare corsi ed eventi gastronomici.

    L’Hotel 25 Hours di Zurigo è un ambiente sorprendente, carico di colori pieni e di elementi decorativi ironici e leggeri. La progettazione ha quasi il valore di un gioco di riflessi, in cui l’hotel raccoglie la vivacità del quartiere che lo ospita e la proietta nuovamente, arricchita, verso l’esterno, come fosse una dichiarazione d’amore alla città. Qui vive una fitta trama di citazioni e rimandi, in cui tutti gli elementi dell’allestimento – tra cui 60 opere del designer di origini argentine – concorrono a dare vita a un ambiente ironico, quasi ludico. L’intenzione di Häberli è quella di creare “una forma sottile di humour – spiega – in modo che gli ospiti imparino a guardare alle cose come i bambini”.

    Le 126 stanze sono divise nelle tre tipologie argento, oro e platino e alludono ironicamente alla reputazione economica della città. In questo contesto giocoso trovano spazio le forme essenziali e accoglienti di Spoon XL, la vasca in Cristalplant® biobased disegnata da Benedini Associati, il cui carattere minimale è a suo agio nei contesti più svariati e che qui dialoga con il ritmo geometrico e colorato dell’allestimento.


    premi: Interior Design of the year Café or All-Day-Dining

    photography: Stephan Lemke